Chiarimenti su criteri di valutazione e punteggi per titolo di studio

Buongiorno a tutti, sono nuovo in questo forum; dopo avere letto qua e la qualche arogomento ho deciso di inserirne uno io in quanto non ho trovato risposte ai miei dubbi.

Esperienza in questo campo non ne ho, ma vorrei provare a dare qualche concorso nella categoria enti locali.

Come titolo di studio ho un diploma di istituto d'arte quinquennale, per cui a livello teorico non ci azzecca nulla con le materie dei cocorsi ma stavo valutando di iscrivermi ad un corso di laurea volto a darmi una preparazione adeguata per poter partcipare ai concorsi.

Ho provato a leggere vari bandi emanati dagli enti locali e in alcuni  vengono richieste lauree in ambito giuridico o econimico (faccio rifermiento al settore amministrativo) e in altri bandi è solo richiesto il diploma.

Detto ciò se partecipassi ad un concorso ove richiesto solo il diploma ( tipo cat A o B) una  laurea può darmi qualche punteggio in più oppure è inutile? 

Oppure converrebbe prepararsi con solo i libri finalizzati ai concorsi tipo "maggioli o simone" e lasciar perdere la laurea?

Ringrazio in anticipo.