Istruttore tecnico cat. C o Istruttore amministrativo cat. C? Quale concorso fare?

Ciao a tutti,

Nel mio paese sono stati pubblicati due bandi per 1 posto di Istruttore tecnico cat. C e 1 posto di Istruttore amministrativo cat. C.

Io ho il diploma di Geometra e quindi andado per logica ho intenzione di fare il concorso per istruttore tecnico.

Immagino che non ci siano limiti e si possano fare entrambi, ma studiare per tutti e due sarebbe un suicidio, considerando che è anche il mio primo concorso pubblico.

La mia domanda forse non ha una risposta, visto che probabilmente dipende molto dalla situazione.

Il mio dubbio è: mi conviene fare il concorso per l'area tecnica o è meglio provare quello per l'area amministrativa?

Perché ho visto che nel bando per l'area amministrativa (per i servizi alla persona) è richiesto un diploma di scuola superiore qualsiasi, e nelle materie elencate c'è molto diritto ma di contabilità non ho visto nulla.

MI viene da pensare che nel concorso per l'area amministrativa ci saranno più persone visto che l'ambito è più generale, mentre quello per l'area tecnica è ristretto solamente a determinate figure.

 

ciao Intonachino,

secondo il mio parere dovresti effettuare una scelta, sono due preparazioni completamente differenti.

Vista la tua formazione scolastica, saresti più preparato ed idoneo nei concorsi per istruttore tecnico. Nei concorsi per amministrativo, troveresti molte persone con ottima conoscenza della parte amministrativa.

Se cerchi una figura mista di amministrativo, con la parte contabile, vi sono parecchi concorsi per "istruttore amministrativo contabile":
https://www.concorsipubblici.com/concorsi-istruttore-amministrativo-cont...

Grazie per la risposta, alla fine ho deciso di partecipare al concorso di Istruttore Tecnico Cat. C e oggi mi è stato consegnato il manuale della Simone, per la preparazione per Istruttori categori C e D.

Proprio perché prepara ad entrambi i corsi, la prima domanda che mi sorge è se nel mio caso, dell'istruttore categoria C, sia da studiare tutto il manuale, perché immagino che lo studio per il concorso della categoria D richieda uno studio più approfondito del manuale.

Facendo riferimento alla materie che verranno trattate nel concorso per Istruttore C nel mio paese infatti, non sono richieste alcune materie invece presenti nel manuale, come elementi di topografia, scienza delle costruzioni ed estimo.

Nel bando le materie elencate trattano tutte argomenti di legislazioni e normativa, con una piccola citazione alle basi di diritto penale contro la pubblica amministrazione,

Il mio dubbio è quindi se studiare solamente le materie chieste nel bando o studiare il manuale intero rischiando di sprecare tempo per studiare argomenti più avanzati che vengono richiesti nei concorsi per la categoria D.

 

non hai allegato il bando, per cui non posso aiutarti. Dovresti seguire l'elenco delle materie d'esame.

prima di acquistare qualsiasi manuale, mio consiglio è di confrontare l'indice del libro con l'elenco delle materie presenti nel concorso. Per quelle non presenti, devi integrarle con dispense o materiale che trovi su internet.

Il bando è questo http://admin.comune.sangiovannilupatoto.vr.it/nqcontent.cfm?a_id=5016

Mentre il libro che ho acquistato è della Simone, aggiornato del 2020

 Istruttore e istruttore direttivo. Area tecnica. Enti locali. Categorie C e D. Manuale completo per ingegneri, architetti e geometri. Con aggiornamento online 

 

Ad una prima occhiata le materie del bando ci sono tutte, come dicevo nel manuale mi sa che ce ne siano anche di più di quelle richieste dal corso.

*Ad una prima occhiata le materie del bando ci sono tutte, come dicevo nel manuale mi sa che ce ne siano anche di più di quelle richieste dal bando.