assunzione a tempo determinato da graduatoria a tempo indeterminato

Ciao a tutti,
sono in graduatoria come vincitore in un concorso a tempo indeterminato.
Ora l'ente vorrebbe assumere da tale graduatoria con un contratto a tempo determinato invece che indeterminato.
Volevo chiedervi:
1) se accetto un tempo determinato cosa succede alla graduatoria relativa al tempo indeterminato viene congelata?
2) se non accetto il tempo determinato cosa succede?

Grazie

volevo allacciarmi alla vostra discussione perchè interessa anche me. Non mi è molto chiaro se state parlando di vincitori di concorso o di "abilitati" in graduatoria. Per quello che ne so io c'è l'obbligo di assunzione per il vincitore del concorso a meno che com'è successo se non sbaglio nel 2006 non intervenga la finanziaria a bloccare le assunzioni, nel qual caso la graduatoria viene congelata e prorogata per altri tre anni, per cui se sei vincitore di concorso io penso tu possa pretendere l'assunzione a tempo indeterminato. Se invece sei semplicemente in graduatoria ritieniti fortunato per essere stato chiamato a tempo determinato perchè non è scontato l'accesso alla graduatoria. Io sono in una graduatoria di un ente che però ha altre graduatorie aperte, per cui è a discrezionalità dell'ente attingere da una piuttosto che da un'altra o addirittura com'è successo bandire un altro concorso.
In ogni caso io volevo chiedervi se qualcuno sa dirmi cosa succederebbe se dovessero attingere alla graduatoria (il vincitore di concorso è già stato assunto a tempo indeterminato) per fare un contratto a tempo determinato e la persona che sta prima di me dovesse rifiutare l'incarico? Di sicuro verrei convocata io come successiva in graduatoria, ma se poi dovessero arrivare i fondi e quindi l'ente potesse procedere all'assunzione a tempo indeterminato, verrebbe richiamato chi sta prima di me in graduatoria oppure io avrei una sorta di priorità avendo accettatto e avendo in corso il tempo determinato?

scusatemi, altra domanda che vorrei farvi:
è possibile fare dei co.co.co. a delle persone che sono "abilitate", ossia che hanno superato un concorso senza essere vincitori, senza procedere allo scorrimento della graduatoria? Cioè, sono stata informata del fatto che ad alcune persone che già avevano un co.co.co. gli si sta rinnovando basandosi sul fatto che sono presenti in graduatoria, ignorando chi gli sta prima. è legale questa cosa qui?

barbina wrote:
volevo allacciarmi alla vostra discussione perchè interessa anche me. Non mi è molto chiaro se state parlando di vincitori di concorso o di "abilitati" in graduatoria. Per quello che ne so io c'è l'obbligo di assunzione per il vincitore del concorso a meno che com'è successo se non sbaglio nel 2006 non intervenga la finanziaria a bloccare le assunzioni, nel qual caso la graduatoria viene congelata e prorogata per altri tre anni, per cui se sei vincitore di concorso io penso tu possa pretendere l'assunzione a tempo indeterminato. Se invece sei semplicemente in graduatoria ritieniti fortunato per essere stato chiamato a tempo determinato perchè non è scontato l'accesso alla graduatoria. Io sono in una graduatoria di un ente che però ha altre graduatorie aperte, per cui è a discrezionalità dell'ente attingere da una piuttosto che da un'altra o addirittura com'è successo bandire un altro concorso.
In ogni caso io volevo chiedervi se qualcuno sa dirmi cosa succederebbe se dovessero attingere alla graduatoria (il vincitore di concorso è già stato assunto a tempo indeterminato) per fare un contratto a tempo determinato e la persona che sta prima di me dovesse rifiutare l'incarico? Di sicuro verrei convocata io come successiva in graduatoria, ma se poi dovessero arrivare i fondi e quindi l'ente potesse procedere all'assunzione a tempo indeterminato, verrebbe richiamato chi sta prima di me in graduatoria oppure io avrei una sorta di priorità avendo accettatto e avendo in corso il tempo determinato?

Nessuna priorità. Lo scorrimento di graduatoria sia per assunzione a tempo det. che indet. devono sempre partire dal primo dei non assunti a tempo indet.

Il vincolo principale che gli enti hanno ad attingere da una graduatoria è il rispetto del profilo professionale. Non possono essere assunte persone che non rientrano nel compartimento per cui è stato svolto il concorso.
Per cui ritengo che il tipo di contratto non sia vincolante e quindi sia possibile chiamare per un tempo determinato invece che indeterminato (così come era il concorso per cui sei entrato in graduatoria).

Chiedo naturalmente il conforto di chi ne sa più di me.

INfine penso che accettare un determinato sia comunque vantaggioso visto che molti concorsi prevedono priorità per chi ha già prestato mansioni nella pubblica amministrazione.

Valuta bene!

bollano wrote:
Ciao a tutti,
sono in graduatoria come vincitore in un concorso a tempo indeterminato.
Ora l'ente vorrebbe assumere da tale graduatoria con un contratto a tempo determinato invece che indeterminato.
Volevo chiedervi:
1) se accetto un tempo determinato cosa succede alla graduatoria relativa al tempo indeterminato viene congelata?
2) se non accetto il tempo determinato cosa succede?

Grazie

Grazie innanzi tutto per la risposta.
Il fatto che sia possibile assumere a tempo determinato da graduatoria a tempo indeterminato mantenendo il profilo lo sapevo già.
Quello che a me interessa è se qualora firmassi a tempo determinato la durata della graduatoria per il tempo indeterminato si congela o va avanti, non vorrei che dopo uno o due anni di contratto a tempo determ. la graduatoria del tempo indeterminato scada e cosi non posso più essere assunto con l'indeterminato.

Grazie

bollano wrote:
Grazie innanzi tutto per la risposta.
Il fatto che sia possibile assumere a tempo determinato da graduatoria a tempo indeterminato mantenendo il profilo lo sapevo già.
Quello che a me interessa è se qualora firmassi a tempo determinato la durata della graduatoria per il tempo indeterminato si congela o va avanti, non vorrei che dopo uno o due anni di contratto a tempo determ. la graduatoria del tempo indeterminato scada e cosi non posso più essere assunto con l'indeterminato.

Grazie

La graduatoria vale 3 anni e non viene mai "congelata" se non per espressa previsione di legge. Il fatto che tu accetti il tempo det. dipende solo da tue valutazioni. Ovviamente se poi dovessero assumere a tempo indeterminato o determinato (se hai rifiutato) partirebbero sempre dal primo.
Ad ogni modo dopo 3 annila graduatoria scade.

Quindi se accetto o non accetto il tempo determinato la durata della graduatoria va sempre avanti?
Cè un modo, qualche clausola, che si può aggiungere al contratto per tempo determinato per congelare le graduatorie?

Grazie

bollano wrote:
Quindi se accetto o non accetto il tempo determinato la durata della graduatoria va sempre avanti?
Cè un modo, qualche clausola, che si può aggiungere al contratto per tempo determinato per congelare le graduatorie?

Grazie

No. La graduatoria vale sempre 3 anni (non modificabili o emendabili).

Grazie Leo per le risposte.
Mi dai qualche legge o normativa di riferimento?

Grazie

Mi aggiungo a questa discussione per non aprirne un'altra...

Sono stata assunta presso un ente pubblico a tempo determinato, ma la graduatoria dalla quale mi hanno "presa" è a tempo INdeterminato.
Per quante volte possono prorogarmi il contratto a T.D.?
E' possibile che decidano di assumermi a tempo indeterminato oppure, una volta che hai accettato il tempo determinato non è più possibile?

Grazie per il vostro aiuto!

Lilli

Ciao Lilli,

potrebbe esserci qualche prblema legato ai fondi, vedi ultime finanziarie. E quindi ora non riescono ad assumerti a tempo indeterminato. Visto che il tema è delicato e complesso, secondo me la cosa migliore è chiedere un parere ad un avvocato o in alternativa ai sindacati...

Lilli wrote:
Mi aggiungo a questa discussione per non aprirne un'altra...

Sono stata assunta presso un ente pubblico a tempo determinato, ma la graduatoria dalla quale mi hanno "presa" è a tempo INdeterminato.
Per quante volte possono prorogarmi il contratto a T.D.?
E' possibile che decidano di assumermi a tempo indeterminato oppure, una volta che hai accettato il tempo determinato non è più possibile?

Grazie per il vostro aiuto!

Lilli

... Teneteci aggiornati su questa questione, mi raccomando...!

leo wrote:
Nessuna priorità. Lo scorrimento di graduatoria sia per assunzione a tempo det. che indet. devono sempre partire dal primo dei non assunti a tempo indet.

grazie

bollano wrote:
Grazie Leo per le risposte.
Mi dai qualche legge o normativa di riferimento?

Grazie

Art. 91, comma 4, dlgs 267/2000 ma, forse, anche nel dlgs 165/2001 si dice qualcosa in proposito (non ricordo)

Lilli wrote:
Mi aggiungo a questa discussione per non aprirne un'altra...

Sono stata assunta presso un ente pubblico a tempo determinato, ma la graduatoria dalla quale mi hanno "presa" è a tempo INdeterminato.
Per quante volte possono prorogarmi il contratto a T.D.?
E' possibile che decidano di assumermi a tempo indeterminato oppure, una volta che hai accettato il tempo determinato non è più possibile?

Grazie per il vostro aiuto!

Lilli

Lilli,
il n° di proroghe èdisciplinato dalla legge e quindi direi, ma sono molto competente in materia che vale il dlgs 368/2001, richiamato dall'art. 36 dlgs 165/2001:
Il termine del contratto a tempo determinato puo' essere, con il
consenso del lavoratore, prorogato solo quando la durata iniziale del
contratto sia inferiore a tre anni. In questi casi la proroga e'
ammessa una sola volta e a condizione che sia richiesta da ragioni
oggettive e si riferisca alla stessa attivita' lavorativa per la
quale il contratto e' stato stipulato a tempo determinato. Con
esclusivo riferimento a tale ipotesi la durata complessiva del
rapporto a termine non potra' essere superiore ai tre anni.

E' comunque sempre possibile, nel periodo di validità della graduatoria, che tua sia assunta a tempo indet, anche se hai accettato il tempo det.

Lilli wrote:
Mi aggiungo a questa discussione per non aprirne un'altra...

Sono stata assunta presso un ente pubblico a tempo determinato, ma la graduatoria dalla quale mi hanno "presa" è a tempo INdeterminato.
Per quante volte possono prorogarmi il contratto a T.D.?
E' possibile che decidano di assumermi a tempo indeterminato oppure, una volta che hai accettato il tempo determinato non è più possibile?

Grazie per il vostro aiuto!

Lilli

Ciao Lilli,
io dovrei essere nello stesso caso tuo, assunzione a t.determinato da graduatoria a tempo indeterminato.
Il fatto che tu accetti un tempo determinato non c'entra niente con il contratto a tempo indeterminato che l'ente potrebbe farti firmare in qualunque momento.
Il problema è un'altro relativo alle scadenze della graduatoria.
Cosa succede alla scadenza della graduatoria?
L'ente è obbligato ad assumermi a tempo indeterminato dato che ha usato la stessa per fare i tempi determinati?
Sarebbe strano se dopo tre anni di tempo determinato e vincitore di concorso pubblico l'ente mi mandasse via per la scadenza della graduatoria del tempo indeterminato.
Che ne dite?

E. Negri wrote:
... Teneteci aggiornati su questa questione, mi raccomando...!

Certo! Speriamo solo che la situazione generale cambi in positivo...
Grazie ancora per il vostro prezioso aiuto!

bollano wrote:

Cosa succede alla scadenza della graduatoria?
L'ente è obbligato ad assumermi a tempo indeterminato dato che ha usato la stessa per fare i tempi determinati?
Sarebbe strano se dopo tre anni di tempo determinato e vincitore di concorso pubblico l'ente mi mandasse via per la scadenza della graduatoria del tempo indeterminato.
Che ne dite?

Esatto, è proprio quello che pensavo io...
Che senso ha lasciare "scadere" una graduatoria? Che io sappia l'ente non ha nessun obbligo ad assumerti a tempo indeterminato allo scadere della graduatoria. Non so se ci siano vincoli del tipo "colui che ti precede in graduatoria, non è stato assunto a tempo indeterminato e quindi non possiamo assumere te a T.I." (mi leggerò bene la legge che avete indicato in modo da non dovervi stressare con i miei mille dubbi)
Ovviamente il buon senso (e l'ottimismo) mi lascia pensare che a rigor di logica laddove ci sono i soldi e la posizione, il posto dovrebbe essere mantenuto.
Francamente è quello che mi auguro per me e per tutti quelli nella mia situazione che dopo tanti periodi a T.D e che si sono visti passare davanti personaggi ai quali è stato fatto un concorso "Ad Personam"...

Io sono entrato nella graduatoria a tempo indeterminato a Gennaio 2009.
A Gennaio 2011 mi vogliono proporre un tempo determinato invece dell'indeterminato che però mi porterebbe fino al Gennaio 2012 e quindi alla scadenza della graduatoria.
Cè un modo in cui l'ente può congelare la graduatoria?
Secondo voi devo accettare il tempo determinato?
Cosa succede se la graduatoria scade? L'ente può fare nuovi concorsi o deve attendere dei tempi tecnici?

Grazie

bollano wrote:
Io sono entrato nella graduatoria a tempo indeterminato a Gennaio 2009.
A Gennaio 2011 mi vogliono proporre un tempo determinato invece dell'indeterminato che però mi porterebbe fino al Gennaio 2012 e quindi alla scadenza della graduatoria.
Cè un modo in cui l'ente può congelare la graduatoria?
Secondo voi devo accettare il tempo determinato?
Cosa succede se la graduatoria scade? L'ente può fare nuovi concorsi o deve attendere dei tempi tecnici?

Grazie

La graduoatoria comunque scorre e non esiste obbligo di assumere a tempo indeterminato (molto spesso la possibilità di usare la graduatoria anche per tempi det. è richiamata nel bando).
Un nuovo concorso in ogni caso può essere fatto anche con vigenza di una graduatoria, motivando la scelta.

leo wrote:
La graduoatoria comunque scorre e non esiste obbligo di assumere a tempo indeterminato (molto spesso la possibilità di usare la graduatoria anche per tempi det. è richiamata nel bando).
Un nuovo concorso in ogni caso può essere fatto anche con vigenza di una graduatoria, motivando la scelta.

Sul bando non è indicata la possibilità di usare la graduatoria per tempi determinati.
E' possibile che lo facciano ugualmente?

Grazie

posso chiedervi un'altra cosa: come faccio a sapere se le persone che sono prima di me in graduatoria sono state chiamate? leggevo che qualcuno di voi sa che gli altri sono stati chiamati e che quindi è il prossimo. Io so per certo che è stato assuno il vincitore del concorso dopo di che più nulla. Posso sapere in qualche modo che fine hanno fatto nel frattempo quelli prima di me?

bollano wrote:
Sul bando non è indicata la possibilità di usare la graduatoria per tempi determinati.
E' possibile che lo facciano ugualmente?

Grazie

Secondo me sì, anche perchè probabilmente lo prevede il regolamento, cui il bando, per tutto quanto non disciplinato, rimanda. O comunque, in via di prassi è solitamente fatto (anche perchè in fin dei conti si tratta di una opportunità di lavoro, anche se a termine)
Comunque penso di capire che quell'ente, che probabilmente non può assumere a tempo indeterminato (per via della finanziaria) ha solo due vie: assumere a termine o non assumere.

ho una domanda da fare, sono in una graduatoria a tem indeterminato (concorso indetto da un'azienda ospedaliera. Mi è arrivato il telegramma per la dispobilita al ruolo di tempo imdeterminato però da un'altra azienda ospedaliera che ha stipulato una convenzione . Se io rifiuto vengo cancellata dalla graduatoria ? grazie

Ciao  Rita, io non credo tu venga cancellata ma non conoscendo il doc di convenzione stipulato tra le aziende, ti consiglio di sentire l'azienda ospedaliera dove sei in graduatoria per avere la certezza.

Buona giornata