aspettativa prima del servizio

un dirigente di ente locale ha vinto un concorso a tempo indeterminato d1 può richiedere l'aspettativa al nuovo lavoro prima o contestuale  alla presa di servizio? come avviene per il comparto scuola?

grazie cordialmente

 

Ciao e benvenuta!

Ti rimando al seguente link che è molto esaustivo sul punto; troverai anche la normativa di riferimento.

Il sito a cui ti rimando tienilo presente perchè è molto valido per l'ambito scolastico.

http://www.orizzontescuola.it/guida/aspettativa-motivi-famiglia-personali-e-studio-come-quando-e-quali-motivi-possibile-fruizione/

Laura

Se non ho capito male, è stato chiesto in merito all'aspettativa nel comparto autonomie locali, non in ambito scolastico......(per gli enti locali l'ente di riferimento è l'ARAN)

Prima della presa in servizio direi proprio di no. Può chiederla una volta in servizio ma in questo caso si allungherebbero i tempi del periodo di prova in quanto si tiene conto dell'effettivo lavoro prestato.

Cristina

esatto enti locali nella regione... ho visto che nella scuola prima di prendere servizio possono richiedere l'aspettativa secondo voi è possibile pure per gli enti locali? in pratica un dirigente "ha vinto" un concorso nell'area che dirige d1 a tempo indeterminato... mi hanno fatto sapere dopo richiesta atti e quant'altro e visto che per 6 mesi nn aveva deciso cosa fare e la regione ha avallato tale situazione che la stessa ha richiesto l'aspettativa prima della presa di servizio e che quindi non ha mai preso servizio e non deve fare il periodo di prova.... 

Non è chiarissimo il tuo messaggio.

Cosa ti hanno fatto sapere dopo richiesta atti? chi non aveva deciso cosa fare?

Cristina

la dirigente ha aspettato 6mesi per la firma del contratto poi la regione mi ha fatto sapere dopo la richiesta degli atti che la dirigente ha chiesto la aspettativa prima della presa di servizio e quindi nn c'er biogno che si dimettesse dalla dirigenza...

Si potrà chiedere ma prima occorre firmare il contratto......

Sembra però poco corretto chiedere l'aspettativa prima ancora di iniziare a lavorare. 

Concedere l'aspettativa per motivi personali è comunque a discrezione dell'ente.

Cristina

non è proprio cosi nel senso uno non puo firmare il contratto se ha altri lavori a tempo det o indet prima ti dovresti dimettere e poi firmi il contratto... invece questo ha fatto cosi per non perdere l'incarico dirigenziale ha chiesto l'aspettativa per incarico dirigenziale prima di prendere servizio cioè in concomitanza della firma del contratto e gliela hanno concessa.... altrimenti se fosse stato assunto doveva comunque licenziarsi da dirigente e poi fare il periodo di prova... 

ma non è possibile...............

Prima non ti sei spiegato/a.

Certo che uno può chiedere l'aspettativa! 

E' comunque sempre l'ente che decide se concederla o meno.

Non ha preso servizio perchè all'interno dello stesso ente (posizione dirigenziale e concorso vinto). Ovvio che se chiedi l'aspettativa al comune X non puoi lavorare ancora presso il comune X.

cioè fammi capire un dirigente per rimanere tale e quindi non dimettersi per assumere un nuovo contratto a tempo indeterminato categoria funzionario D può richiedere l'aspettativa per questo nuovo contratto sempre nello stesso ente prima di prendere servizio... io sapevo che prima di firmare un qualsasi contratto di lavoro negli enti locali non ne devi avere altri altrimenti è incompatibile

io ho letto questo nel ccnl:

L’amministrazione prima di procedere alla stipulazione del contratto di lavoro individuale ai fini dell’assunzione, invita il destinatario a presentare la documentazione prescritta dalle disposizioni regolanti l’accesso al rapporto di lavoro, indicata nel bando di concorso, assegnandogli un termine non inferiore a trenta giorni, che può essere incrementato di ulteriori trenta giorni in casi particolari. Nello stesso termine il destinatario, sotto la sua responsabilità, deve dichiarare di non avere altri rapporti di impiego pubblico o privato e di non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità di cui al Titolo VIII, Capo VII, del presente regolamento. In caso contrario, unitamente ai documenti, deve essere espressamente presentata la dichiarazione di opzione per la nuova amministrazione.

 

forse diciamo la stessa cosa e non ci siamo capiti... parliamo sempre nello stesso ente 

ovviamente 2 lavori con 2 contratti nello stesso ente non si possono fare insieme. ora il dirigente per evitare di dimettersi dall'incarico dirigenziale ( a termine) puo firmare l'altro contratto a tempo indeterminato seza prendere servizio e chiedendo l'aspettativa al momento della firma per quest'ultimo fino alla fine del contratto dirigenziale? io credo di no peraltro dalla normativa contrattuale mi pare chiaro che prima di stipulare un contratto il'amministrazione chiama il vincitore il quale deve dichiaare di non avere altri impeghi pubblici o privati o una dichiarazione in cui sceglie espressamente il nuovo lavoro come riportato nell'art precedente

Sfugge qualche passaggio .......

L'aspettativa l'ha chiesta come dirigente! non come funzionario per il nuovo cotratto......Non può chiederla per il nuovo contratto se non è ancora assunto!!

La logica "per rimanere dirigente chiede l'aspettativa" non ha senso. Uno fa delle scelte. Se voleva rimanere dirigente non partecipava al concorso. Sapeva fin da prima che avrebbe dovuto fare una scelta.
L'ente eventualmente scorrerà la graduatoria ed assumerà il primo idoneo non vincitore. Se hanno indetto un concorso è perchè hanno bisogno di personale. Non possono rimanere in sospeso a vita.

 

comunqe no ci siamo capiti! nn sono stata chiara! scusami..

invece che hanno fatto questi hanno avallato dopo 6 mesi perche il dirigente non decideva cosa fare una richiesta di aspettativa sul nuovo lavoro indeterminato....e continua a fare il dirigente...

comunque non si puo richiedere l'aspettativa nell'incarico dirigenziale perche a tempo determinato... e loro hanno visto che nella scuola persone hanno chiesto l'aspettativa prima di prendere servizio e lo hanno fatto anche loro

ho sbagliato a scrivere sopra ci siamo capiti! (lascia comunque no) che ho sbagliato

Discutibile come comportamento da parte sia del dirigente sia dell'ente.......

molto discutibile... ecco perche la sottoscritta ha chiesto gli atti... da regolamento l'ente dovrebbe prima di procedere alla stipula avere un foglio dove si dichiara l'assenza di altri lavori oppure che si vuole optare er il nuovo lavoro entro 2 mesi... ovviamente non c'è..

 

sono complici...

Se sei un'idonea al concorso, atti alla mano, potresti pensare di intentare causa o impugnare atti che concedono l'aspettativa o il "fermo" del concorso.

Avresti interesse legittimo per farlo

si in realtà mi sto attivando. ma credo che già l'ente non avrebbe dovuto contattare i dirigente per la stipula del contratto prprio per la norma che ti dicevo prima cioè che:

L’amministrazione prima di procedere alla stipulazione del contratto di lavoro individuale ai fini dell’assunzione, invita il destinatario a presentare la documentazione prescritta dalle disposizioni regolanti l’accesso al rapporto di lavoro, indicata nel bando di concorso, assegnandogli un termine non inferiore a trenta giorni, che può essere incrementato di ulteriori trenta giorni in casi particolari. Nello stesso termine il destinatario, sotto la sua responsabilità, deve dichiarare di non avere altri rapporti di impiego pubblico o privato e di non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità di cui al Titolo VIII, Capo VII, del presente regolamento. In caso contrario, unitamente ai documenti, deve essere espressamente presentata la dichiarazione di opzione per la nuova amministrazione. Scaduto inutilmente il termine di cui al comma 5, l’amministrazione comunica di non dar luogo alla stipulazione del contratto

quindi è proprio all'inizio l'errore... che ne pensi

Perchè l'ente non avrebbe dovuto contattare il dirigente?

Se il dirigente ha vinto il concorso, l'ente doveva interpellarlo. Il dirigente avrebbe dovuto dimettersi oppure presentare l'opzione per il nuovo impiego. 

E' l'aspettativa che "suona male": il dirigente non avrebbe potuto presentare domanda se aveva contratto a tempo determinato e quindi l'ente non avrebbe dovuto concederla.

A meno che non ci siano casistiche particolari applicabili al personale dirigenziale.......

no non è che l'ente non lo ha contattato l'ente lo ha contattato ma prima di firmare il contratto l'ente ti chiede dei documenti (sia richiesti nel bando ) e altri tra cui se vi sono altri rapporti di pubblico impiego o privato ed eventualemnte se ci fossero una dichiarazione di opzione per il nuovo contratto e questi document devono essere forniti entro due mesi altrimenti l'ente comunica di non dar luogo alla stipulazione del contratto. 

è già qui che non va. 

non vedo casistiche particolari al personale dirigenziale o altre norme per i vincitori di contratto a tempo indeterminato che hanno gia ruoli dirigenziali....

il dirigente in questi 2 mesi non ha rilasciato alcun certificato e alcuna opzione ed è stato convocato alla firma del contratto ed ovviamente non si è presentato dicendo che doveva svolgere attività dirigenziali poi dopo 6 mesi l'ente ha ha ritenuto che fossero venuta meno l'attesa è ha riconvocato il dirigente il quale ha firmato il contratto e chiedendo l'aspettativa sul contratto a tempo indeterminato a partire dalla data di stipula del contratto stesso... 

posso solo dirti di attivarti...

magari prima prova a parlarne con il segretario comunale del tuo comune di residenza....giusto per avere una conferma in più.....

 

adesso stai dicendo una cosa diversa......l'aspettativa è stata chiesta e concessa sul nuovo contratto che è in essere......

no mi sono espresso male ha chiesto l'aspettativa sul nuovo contrato inderminato non sul dirigenziale e 'aspettativa va dalla firma del contratto indeterminato alla fine della scadenza del dirigenziale..

 

sai come posso modificare i post?

no mi sono espressa male ha chiesto l'aspettativa sul nuovo contrato inderminato non sul dirigenziale e 'aspettativa va dalla firma del contratto indeterminato alla fine della scadenza del dirigenziale..

 

sai come posso modificare i post?

no mi sono espressa male ha chiesto l'aspettativa sul nuovo contrato inderminato non sul dirigenziale e 'aspettativa va dalla firma del contratto indeterminato alla fine della scadenza del dirigenziale..

 

sai come posso modificare i post?

sotto ai messaggi c'è il tasto Modifica

ecco perche chiedevo all'inizio che nella scuola c'è un recente chiarimento che dice che si puo avere l'Aspettativa per altro lavoro contestuale alla presa di servizio e mi chiedevo se cosi fosse ance per gli enti locali.. non trovo il tasto modifica proco con chrome

a me il tasto modifica non c'è...

Se sei assunto puoi chiederla quando vuoi.

In qualità di dirigente non risulterà assunto come dipendente.

Il tasto modifica è sotto ai messaggi scritti in precedenza.

si se sono assunto ovvio che la posso chiedere quando voglio ma se richiedo l'aspettativa prima o contestuale alla firma del novo contratto posso mantenere l'incarico dirigenziale è questo quello che loro sostegono..non ho capito quando scrivi in qualità di dirigente  non risulterà assunto come dipendente

tasto modifica non c'è cè solo rispondi...

Intendo che potrebbe non essere lavoratore dipendente subordinato.

Per il tasto modifica scrivi alla redazione

nel senso che se firmi un contratto da funzionario e poi chiedi aspttativa per dirigenza non risulti assunto come dpendeten ma come dirigente ho capito?

 

ho scritto

L'aspettativa è stata chiesta per il nuovo contratto, non per dirigente!

si intendevo chiedi l'aspettativa per andare a fare il dirigente... mi sono espressa male... comunque resta il fatto che nel momento che fermi non puoi avere 2 incarichi o l'uno o l'altro e poi che devi fare lopzione prima della firma. d'atronde avrebbe pure un senso perche altriment la graduatoria non scorrerebbe mai... cioè il comune nel mio caso prima valut se puoi essere assunto e poi ti chiama per la firma altrimenti il vincitore potrebbe al momento della firma dire che ha altro lavoro e si perdono mesi di tempo

L'incarico di dirigente potrebbe non essere incompatibile con il lavoro subordinato di funzionario.

Il dipendente pubblico può svolgere alcune attività oltre al lavoro dipendente se viene autorizzato dall'ente. Quindi non è categorico e assoluto che il candidato non possa essere contemporaneamente assunto ed anche dirigente.

Quindi alla fine potrebbe essere tutto fatto in modo correttto

qui si parla nella stessa area il dirigente ha vinto il concorso nell'area che dirige....tu ritieni che l'aspettativa nello stesso ente non sia comunqe possibile?

Certo che è possibile nello stesso ente

e nella stessa area? nel senso un dirigente potrebbe decidere su fatti che poi potrebbero interessarlo visto che è la stesso servizio? non vi può essere incompatibilità? visto che in realtà l'asettativa ti mette in sospensione?

quindi se tu sei dirigente nell'ente x e nell'ufficio y e chiedi l'aspettativa non sul contratto in essere ma su quello che hai vinto cioè nell'ente x e nell'ufficio y da funzionario nell'ufficio y puoi farlo? non ci potrebbero essere incompatibilità?

e quali sono secondo te le manovre per chiederla visto che al momento che firmi un contratto a tempo indeterminato da funzionario non devi già alla firma avere altri incarichi pubblici o privati?

 

Ripeto: Il dipendente pubblico in alcuni casi PUO' svolgere alcune attività oltre al lavoro dipendente SE viene autorizzato dall'ente.

Quindi alla firma del contratto da funzionario POTREBBE avere altri incarichi. Non ci sono "manovre" per richiedere l'aspettativa.

E alla fine, potrebbe essere tutto regolare quanto accaduto.

Non avendo però nessun documento per valutare il caso, puoi provare a rivolgerti ad un segretario comunale o ad un legale per un consulto.

Finalmente le cose sono chiare con i documenti avuti

Ti spiego.

Il dirigente ha partecipato al concorso e si è posizionato come primo vincendo il posto da funzionario.Il dirigente ha rinviato la firma del contratto perche non poteva assumere da subito l incarico perche dirigente chiedendo una nuova data all ente per la stipula. Gli altri candidati hanno firmato subito il contratto a prima convocazione.alcuni hanno richiesto lo spostamento della data di stipula e a tale richiesta l'ente ha subito stabilito una nuova data diversamente dal dirigente a cui la data non è stata fissata. Dopo circa 7 mesi l ente è stato costretto dopo che alcuni candidati avevano richiesto i documenti a chiedere al dirigente una nuova fissaziine di una data per la stipula. Il dirigente ha firmato il contratto mantenendo però l incarico dirigenziale con la richiesta simultanea della aspettativa. Mi chiedo ora non c è una opzione che va fatta prima che l' ente ti chiama a stipulare un contratto nel senso che devi presentare la dichiarazioen di opzione per la nuova amministrazione entro 30 gg. Questo è obbligatorio o vale solo.per la nuova amministrazione e qui essendo lo stesso ente  non va fatta? Ma la finalità di questa opzione non serve a dire in modo che alla firma del contratto quello precedente decade?  E quindi il cumulo di impieghi non è vietato?  Inoltre se uno firma un contratto di diritto dovrebbe decadere quello precedente ma nel caso specifico si mantiene quello da dirigente. In ultimo se vi sono cumulo di impieghi e il dirigente sul contratto firmato dichiara di non avere altri lavori pubblici se non quello da dirigente il contratto firmato è nullo oppure l amminiatrazione puo farne un altro e risovere cosi il.problema....? Grazie