Concorso infermieri San Giorgio Canavese - Richiesta Firma digitale ??

Nel bando di concorso Per infermieri alla casa di riposo di San Giorgio Canavese si richiede firma digitale per inoltrare la domanda per PEC.
La nuova legge sul Codice Amministrazione Digitale mi sembra che non richiede questa specifica. Voi che sapete a riguardo?

Ho già fatto diverse domande con Posta Elettronica Certificata senza firma digitale e me l'hanno accettata.

In Certi concorsi, ove richiedono anche una tassa di concorso elevata (15 euro), sembra si voglia far selezione ancor prima di iniziare le prove!!

Sono curioso di sapere il parere di altre persone.

In effetti a me risulta la seguente cosa :
L'articolo 65 del d.lgs. 7 marzo 2005, n. 82 (Codice dell'amministrazione digitale) disciplina la validità delle istanze e delle dichiarazioni presentate alle pubbliche amministrazioni per via telematica, stabilendo che esse sono valide:
a) se sottoscritte mediante la firma digitale;
b) ovvero, quando l'autore è identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica o della carta nazionale dei servizi;
c) ovvero quando l'autore è identificato dal sistema informatico con i diversi strumenti previsti dalla normativa vigente (nel limite temporale di vigenza previsto per detta modalità di identificazione);
c-bis) ovvero quando l'autore è identificato dal sistema informatico attraverso le credenziali di accesso relative all'utenza personale di posta elettronica certificata di cui all'articolo 16-bis del d.l. n. 185 del 2008, convertito dalla legge n. 2 del 2009.

lorenzo70 wrote:
Nel bando di concorso Per infermieri alla casa di riposo di San Giorgio Canavese si richiede firma digitale per inoltrare la domanda per PEC.
La nuova legge sul Codice Amministrazione Digitale mi sembra che non richiede questa specifica. Voi che sapete a riguardo?

Ho già fatto diverse domande con Posta Elettronica Certificata senza firma digitale e me l'hanno accettata.

In Certi concorsi, ove richiedono anche una tassa di concorso elevata (15 euro), sembra si voglia far selezione ancor prima di iniziare le prove!!

Sono curioso di sapere il parere di altre persone.

carlotta wrote:
In effetti a me risulta la seguente cosa :
L'articolo 65 del d.lgs. 7 marzo 2005, n. 82 (Codice dell'amministrazione digitale) disciplina la validità delle istanze e delle dichiarazioni presentate alle pubbliche amministrazioni per via telematica, stabilendo che esse sono valide:
a) se sottoscritte mediante la firma digitale;
b) ovvero, quando l'autore è identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica o della carta nazionale dei servizi;
c) ovvero quando l'autore è identificato dal sistema informatico con i diversi strumenti previsti dalla normativa vigente (nel limite temporale di vigenza previsto per detta modalità di identificazione);
c-bis) ovvero quando l'autore è identificato dal sistema informatico attraverso le credenziali di accesso relative all'utenza personale di posta elettronica certificata di cui all'articolo 16-bis del d.l. n. 185 del 2008, convertito dalla legge n. 2 del 2009.

Quindi in base al comma c-bis bastano le credenziali della PEC.
Allora perchè mai a San Giorgio Canavese richiedono la firma digitale? Ho fatto delle ipotesi:
1) o hanno letto la legge superficialmente fermandosi al punto a) improbabile direi.
2) o vogliono alzare il costo di partecipazione (15eur + costo racomandata), per ridurre il numero di domande ???:confused:
3) oppure c'è un altro motivo incomprensibile.

Ho telefonato e mi hanno detto che il bando di concorso è lex specialites (ovvero facciamo ciò che vogliamo).
Ho scritto una mail e non ho ricevuto risposta.

ergo: non andrò a fare quel concorso.

Ti arrendi per questo?? Nooooo, provaci lo stesso. Non farti scoraggiare da una firma digitale...